Jeremy Iglesias - Photo Credit: Wafeproject

Il CRG Racing Team e Jeremy Iglesias il prossimo weekend saranno sotto i riflettori a Sarno, dove è in programma il 2° e ultimo appuntamento del FIA European Championship per le categorie KZ e KZ2. Il pilota francese, infatti, ha vinto la Finale del 1° Round sulla pista di Zuera nella categoria KZ in Spagna e si presenterà a Sarno nell’appuntamento decisivo, staccato di soli 2 punti da Senna Van Walstijn che, forte di un miglior punteggio nelle fasi di qualificazione in Spagna, guida la classifica provvisoria con 72 punti. Al 3° posto segue con 50 punti Danilo Albanese, ma salvo grandi colpi di scena, la lotta per il titolo sembra ristretta a Iglesias e Van Walstijn e ogni punto in palio sulla pista di Sarno sarà decisivo. CRG ha preparato questo appuntamento al meglio cogliendo un podio proprio con Iglesias solo 10 giorni fa sulla stessa pista di Sarno nella WSK Open Series, gara che tutti i team hanno utilizzato per perfezionare i set up di telai e motori in vista del round decisivo di Campionato Europeo.

Nella top class KZ CRG schiererà anche il Campione del mondo in carica Viktor Gustafsson e il vincitore della World Cup KZ2 nella passata stagione Arthur Carbonnel, che potranno certamente dare un supporto al compagno di team, qualora si creasse la situazione. Complessivamente nella classe KZ saranno in gara 34 piloti, quindi le gare di qualificazione e la Super Heat saranno in gruppo unico, con tutti i big che si confronteranno più volte prima della Finale. Quasi 100, invece, saranno i piloti nella KZ2 dove CRG schiererà ben 8 piloti, tra cui con i colori Kalì Kart Jorge Pescador. Proprio lo spagnolo, che nella 1ª prova in Spagna era salito sul podio, sarà tra i piloti con maggiori ambizioni in KZ2 e proverà a scalare la classifica generale che attualmente lo vede al 7° posto con 39 punti. Dopo l’ottima prova nella recente WSK Open, anche Brandon Nilsson ha grandi ambizioni e punta apertamente alla top ten, come Paavo Tonteri, sempre molto veloce sulla pista campana. A Sarno rientrerà anche Bruno Mulders, assente per infortunio in Spagna, e completeranno la line up CRG Adrian Malheiro, Andrea Bosetto e i fratelli Filip e Jakub Wojcik.

Il programma dell’evento rispetterà il format FIA con le Prove Libere nella giornata di giovedì, mentre venerdì si svolgeranno le Prove di Qualificazione e le prime Heat, che poi proseguiranno per tutta la giornata di sabato. Nella conclusiva giornata di domenica si svolgeranno le Super Heat che definiranno la griglia di partenza delle Finali in programma nel pomeriggio. Da venerdì sarà attivo il Live Timing sul sito ufficiale della Federazione (www.fiakarting.com), mentre sabato e domenica sarà possibile seguire l’azione in pista anche con le immagini del Live Streaming.

 

Le aspettative dei piloti CRG:

 

Jeremy Iglesias (KZ): “Due punti con il leader della classifica è un distacco minimo, quindi in sostanza chi farà meglio complessivamente in questa gara sarà Campione e non sarà possibile fare alcun tipo di calcolo o strategia, se non quella di puntare a vincere e fare punti anche nelle fasi di qualificazione. Siamo molto confidenti dopo le ottime prestazioni che abbiamo avuto qui 15 giorni fa nella gara di WSK, ma ovviamente non dovremo commettere errori e mantenere la concentrazione levata in ogni fase del weekend”.

Viktor Gustafsson (KZ): ”La gara di 15 giorni fa non è stata fortunata, ma ci ha dato molti dati utili per preparare al meglio questo weekend e fin dalle Prove Libere dovremo fare un lavoro molto preciso per trarre il 100% dal nostro pacchetto telaio-motore. Sto lavorando duramente per essere al meglio della forma mentale e fisica in questa fase della stagione, così da preparare al meglio anche il Campionato del Mondo di settembre. Da questo punto di vista un risultato positivo sarebbe molto importante e darò il massimo per questo obiettivo”.