La 24 Hours Karting of Italy è uno dei più importanti appuntamenti internazionali per il Kart Endurance a 4 tempi. L’evento è organizzato da CRG che mette a disposizione dei team i nuovissimi kart CRG Centurion e un pacchetto completo di servizi che vanno dall’assistenza tecnica alla logistica, compresi i box, i servizi in pista e la comunicazione. La prima edizione di questo prestigioso evento si è svolta ad Adria (Italia) nel 2018 e la pista veneta ha successivamente ospitato le edizioni 2019, 2020 e 2021. Dal 2022 la gara si svolge presso il circuito 7 Laghi Kart di Castelletto di Branduzzo (PV), tracciato tra i più importanti d’Italia: ideale per i kart dotati di motore 4 tempi, ha ospitato prestigiosi raduni del Karting Internazionale.

Partecipare a questo evento è un’esperienza incredibile ed è più economico di quanto pensi. Chiedi maggiori informazioni alla Segreteria Organizzativa: +39.030.9912604 – marketing@kartcrg.com

Si è conclusa con un bilancio organizzativo e sportivo eccezionale la 24 Hours Karting of Italy, il prestigioso evento Endurance organizzato da CRG sulla pista di Adria nel weekend del 24 e 25 Marzo con Kart CRG Centurion.
Il confronto in pista è stato di altissimo livello, grazie al valore dei 30 team (in rappresentanza di 10 diverse nazioni) e degli oltre 180 piloti in gara e per la qualità e affidabilità dei Kart CRG, gestiti in pista dallo staff tecnico della factory.
Dopo 24 ore di gara entusiasmanti, la vittoria è andata al team della Danimarca ATB Bengio di Colin Brown (ex Campione del Mondo Kart), Ian Andersen, Andrea Tognalli, Alessandro Begnozzi, Matteo Domenico Rotta e Ramon Pineiro per soli 2” sulla squadra francese DT Racing by Skof composta da Yohann Vaugarni, Helmy Hamrouini, Miko Bouvier e Boris Bouvier.
Sul 3° gradino del podio, staccata di soli 30” dai vincitori, è salita la squadra tedesca Schnitzelalm di Christoph Gruebel, Timo Kieslich, Enrico Schumann, Dominik Linke e Felix Moeltgen che ha preceduto l’equipaggio dei connazionali Schusta Racing by Jabertools e il team russo Pinkman.
Al 6° posto assoluto ha chiuso la corsa la 1ª squadra italiana, PKI – Pordenone Kart Indoor, che ha schierato tra le proprie fila anche il pilota del Karting Internazionale Lorenzo Travisanutto.

Al 7° posto ha concluso il team Star Cauduro, capitanato da un altro campione del Karting: il pilota ufficiale CRG Paolo De Conto. La top ten è stata completata dal team Scatolificio Simonti, 8° al traguardo davanti a Miout e La Vecchia Guardia.
Da segnalare anche la presenza di ben due team dell’Ecuador, che hanno concluso la corsa rispettivamente al 26° e 27° posto dopo aver avuto un ottimo avvio di corsa.
La presenza di ben 10 team esteri ha contribuito a dare una forte dimensione internazionale all’evento, che CRG e il management del circuito di Adria, hanno già confermato come una classica del Karting Endurance anche per i prossimi anni.
Dal punto di vista tecnico va detto del grande equilibrio che i kart CRG Centurion hanno garantito ai team fin dalle qualifiche, dove la squadra russa Pinkman aveva ottenuto la pole con soli 49 millesimi su PKI e dove le prime 15 squadre sono state tutte comprese in 8 decimi.
Questo grande equilibrio è stato frutto anche dell’eccellente lavoro svolto dallo staff tecnico CRG e si è confermato in gara con un arrivo incredibile al fotofinish. Proprio l’eccellente feedback ricevuto sui kart in gara, sia per le prestazioni, sia per il divertimento e le sensazioni che hanno offerto alla guida anche a piloti molto esperti, sono uno dei grandi punti di forza del lavoro svolto da CRG in questa avvincente disciplina agonistica.
Ma il bilancio organizzativo positivo va oltre il fattore tecnico e ha incluso anche gli elevati standard di servizio che i team hanno avuto a disposizione, vivendo un evento con contenuti organizzativi da meeting internazionale. Da questo punto di vista hanno offerto un grande valore aggiunto anche le professionali strutture della pista Adria Raceway, un impianto moderno e all’avanguardia per questa tipologia di eventi, che ha garantito ai team box in muratura, direzione gara con oltre 20 telecamere sul circuito e tutti i comfort utili per una gara così impegnativa.

Classifica

Cla Kart Team Categoria Giri Distacco Interv. Km/h Migliore Giro Pit Stop Pena Tempo
1 8 ATB TEAM BENGIO 1253 67,94 1:05.204 47 24:00:40.058
2 19 TEAM DT RACING BY SKOF 1253 2.348 2.348 67,94 1:04.806 49 24:00:42.406
3 11 SCHNITZELALM RACING 1253 31.923 29.575 67,91 1:05.155 46 24:01:11.981
4 12 SCHUSTA RACING BY JABI 1252 1 Gir0 1 Giro 67,85 1:05.118 47 24:01:23.561
5 888 PINKMAN 1250 3 Giri 2 Giri 67,75 1:04.875 48 24:01:11.465
6 3 PKI – PORDENONE KART INDOOR 1249 4 Giri 1 Giro 67,69 1:04.881 47 24:01:15.233
7 1 STAR CAUDURO 1244 9 Giri 5 Giri 67,41 1:04.870 48 24:01:28.314
8 26 SCATOLIFICIO SIMONTI SRL 1244 9 Giri 10.058 67,41 1:05.000 48 24:01:38.372
9 22 MIOUT KART RACING 1243 10 Giri 1 Giro 67,37 1:05.369 48 24:01:11.744
10 69 LA VECCHIA GUARDIA FC 1241 12 Giri 2 Gri 67,28 1:05.292 48 24:00:43.984
11 34 POMPOSA DREAM TEAM 1241 12 Giri 2.134 67,28 1:05.376 49 24:00:46.118
12 4 CHIOGGIA KART 1241 12 Giri 11.337 67,27 1:05.692 48 24:00:57.455
13 18 BFB KART MOTORSPORT 1241 12 Giri 19.355 67,26 1:04.909 48 24:01:16.810
14 15 POWER TEAM 1239 14 Giri 2 Giri 67,16 1:05.291 48 24:00:58.949
15 21 LET’S KART 1237 16 Giri 2 Giri 67,06 1:05.650 49 24:00:57.878
16 23 ROWEGO RACING TEAM FC 1235 18 Giri 2 Giri 66,93 1:05.739 49 24:01:26.267
17 333 PLAN RACING 1234 19 Giri 1 Giro 66,86 1:05.594 47 24:01:40.005
18 25 MNG MOTORSPORT FC 1230 23 Giri 4 Giri 66,65 1:05.602 49 24:01:28.538
19 16 RACELAND VICENZA FC 1226 27 Giri 4 Giri 66,39 1:05.819 50 1:00.000 24:01:26.378
20 7 CRG TEAM OKKART 1225 28 Giri 1 Giro 66,42 1:05.763 48 24:00:44.701
21 2 AGGRESSIVE TEAM FC 1225 28 Giri 1:45.161 66,34 1:05.460 48 1:00.000 24:01:29.862
22 9 ADRIARACEWAY 1224 29 Giri 1 Giro 66,32 1:05.294 53 24:01:38.295
23 14 TEMPO ZERO SRL FC 1223 30 Giri 1:07.663 66,28 1:05.541 48 24:01:26.177
24 24 BARGE.IT FC 1223 30 Giri 1:07.663 66,22 1:06.077 48 1:00.000 24:01:33.840
25 27 FG BERETTA FC 1222 31 Giri 1 Giro 66,21 1:05.602 51 24:01:37.422
26 6 TEAM ECUADOR 2 1214 39 Giri 8 Giri 65,81 1:05.341 50 24:00:59.148
27 5 TEAM ECUADOR 1 1214 39 Giri 12.388 65,80 1:05.145 54 24:01:11.536
28 20 WEBASTO FC 1209 44 Giri 5 Giri 65,55 1:05.444 50 24:00:37.378
29 10 GARDENS-PAV FC 1166 87 Giri 43 Giri 63,21 1:06.446 50 24:00:52.552
30 500 SWISS TEAM 40 1213 Giri 1126 Giri 3,30 1:06.068 7 15:46:48.488

Gallery

info heading

info content


SPAGNA, GERMANIA E FRANCIA SI DIVIDONO IL PODIO DELLA 24 ORE DI ADRIA

Il team spagnolo CH-T Gold di Piñeiro, Alcaraz, Garcia e Risitano ha vinto un’edizione spettacolare della 24 Hours Karting of Italy con 40 team in gara provenienti da tutto il mondo. Nella categoria Silver si è imposto il team italiano Bolza Corse.

La 2ª edizione della 24 Hours Karting of Italy si è conclusa regalando emozioni e spettacolo, grazie al numero record di 40 team e oltre 250 piloti in gara in rappresentanza di 15 diverse nazionalità. La drivers parade che si è svolta sul rettilineo di partenza dopo le prove di qualificazione ha regalato un colpo d’occhio incredibile e le stesse immagini sono state trasmesse in mondo visione grazie allo streaming in diretta, che ha poi seguito tutta la gara fino alla cerimonia del podio sulle piattaforme web e le pagine social di CRG.

Dal punto di vista organizzativo l’evento è stato un grande successo, favorito anche dall’eccezionale location che rappresenta il circuito di Adria, unico al mondo per le sue strutture, come i box in muratura, le camere di hotel per i team e vari plus come l’impianto di illuminazione di eccellenza e il sistema di controllo video della pista.

Dal punto di vista sportivo sono state più di 10 le squadre in grado di lottare per il podio in entrambe le categorie (Pro e Silver) e alla fine la differenza l’hanno fatta le strategie e la capacità nel gestire il kart dal punto di vista tecnico. La gara è stata spettacolare, grazie al regolamento che ha concesso strategie molto libere, e sotto alla bandiera a scacchi il distacco tra l’equipaggio vincitore, il team spagnolo CH-T Gold di Piñeiro, Alcaraz, Garcia e Risitano e la squadra tedesca Schnitzelalm Racing di Kieslich, Schumann, Linke, Seidel, Gruebel e Moelgen, è stato solo di 8 secondi.

Marco Angeletti del marketing di CRG traccia un bilancio dell’edizione 2019: “Il feedback che abbiamo ricevuto dai team riguardo l’evento è stato eccezionale, sia sul fronte tecnico per quanto riguarda i nostri kart Centurion, sia dal punto di vista organizzativo. I kart hanno fornito una eccellente affidabilità e piacciono molto ai piloti come sensazioni di guida. Per quanto riguarda il contesto organizzativo penso che abbiamo collocato questo meeting tra i principali a livello internazionale per questa tipologia di gare, sia grazie al contributo che ci fornisce la pista di Adria con le sue strutture di eccellenza, sia grazie alla nostra macchina organizzativa, che per questa edizione ha previsto anche una lunga diretta streaming in grado di dare all’evento una visibilità attraverso il meccanismo delle condivisioni sui social in oltre 25 paesi nel mondo. Per noi la 24 Ore di Adria, al pari del Rental Kart World Contest, è il fiore all’occhiello di una serie di eventi agonistici e attività promozionali a supporto dei nostri prodotti rental e siamo molto contenti dei riscontri che stiamo avendo, tanto che per il 2020 stiamo pensando di aprire ulteriormente la Entry List accogliendo 44 o 46 team dopo il grande successo di questa edizione. Siamo già al lavoro anche per garantire alle squadre un ulteriore step di affidabilità, soprattutto per quanto concerne i motori che, essendo di derivazione industriale, ci impegnano molto per offrire il massimo in termini di equilibrio di prestazioni e affidabilità.”

Il commento dei protagonisti:

Ramon Piñeiro (team CH-T Gold): “È stata una gara molto bella, abbiamo avuto una buona strategia, nessun problema con il kart e alla fine abbiamo potuto controllare il piccolo vantaggio sul team Schnitzelalm Racing, che ha fatto una gara eccezionale e ci ha tenuto sotto pressione sempre. È un evento organizzato molto bene da CRG e soprattutto con kart divertenti.”

Miko Bouvier (team Cinecascade by Skof): “Il kart CRG è fantastico da guidare, offre un bellissimo feeling al pilota ed è molto divertente. E poi la gara è organizzata molto bene, tutto fantastico, inclusa la pista di Adria e le sue strutture. Anche quest’anno abbiamo chiuso sul podio e la vittoria ci è sfuggita per alcuni problemi che abbiamo accusato durante la prima parte della notte, ma il prossimo anno torneremo per lottare per la P1.”

Luca Bimbati (team Bolza Corse): “La 24 Ore di Adria di quest’anno è stata sicuramente la nostra miglior gara endurance disputata sino a questo momento, abbiamo lavorato perfettamente in pista e al box spartendo il giorno e la notte. L’assenza di errori e una buona velocità hanno pagato sulla lunga distanza, permettendoci di recuperare dalla 4ª posizione sino alla vittoria di categoria. Non poteva esserci esordio migliore per il Bolza Corse credo!”

Tutti i risultati nel sito www.youcrono.it

Classifica

Cla Kart Team Categoria Giri Distacco Interv. Km/h Migliore Giro Pit Stop
1 7

CH-T GOLD

PRO 1275 66,37

1:05.208

30
2 14

SCHNITZELALM RACING

PRO 1275

8.235

8.235 66,36

1:04.935

30
3 1

CINECASCADE BY SKOF

PRO 1272 3 Giri 3 Giri 66,21

1:05.208

30
4 47

TEAM OKKART BLUE

PRO 1272 3 Giri

53.790

66,17

1:05.334

31
5 27

RED RACING

PRO 1269 6 Giri

3 Giri

66,04

1:04.805

30
6 46

TEAM NUTRIA

PRO 1269 6 Giri

11.245

66,03

1:05.512

30
7 2

PKI AND PFV

PRO 1268 7 Giri

1 Giro

65,99

1:04.814

30
8 34

POMPOSA DREAM TEAM

PRO 1268 7 Giri

30.021

65,97

1:04.999

30
9 9

LAMONE CORSE

PRO 1266 9 Giri

2 Giri

65,85

1:05.307

30
10 10

BOLZA CORSE

SILVER 1263 12 Giri

3 Giri

65,74

1:05.084

35
11 28

THUNDERBOLT

PRO 1263 12 Giri

19.995

65,72

1:05.361

30
12 26

GAS RT

PRO 1262 13 Giri

1 Giro

65,67

1:05.433

30
13 8

CH-T SILVER

SILVER 1261 14 Giri

1 Giro

65,63

1:05.195

35
14 23

DMS MOTORSPORT

PRO 1261 14 Giri

6.664

65,63

1:05.114

30
15 50

TITTI’S FUORISERIE

SILVER 1260 15 Giri 1 Giro

65,54

1:04.829

35
16 11

LHASA – ZENA KARTING

PRO 1258 17 Giri 2 Giri

65,47

1:05.201

30
17 15

JABERTOOLS BY SCHUSTA RACINPGRO

PRO 1255 20 Giri 3 Giri

65,32

1:05.313

30
18 37

PROST RACING TEAM

SILVER 1253 23 Giri 2 Giri

65,19

1:05.664

35
19 35

SMS-TIMING

PRO 1252 27 Giri 1 Giro

65,16

1:05.073

30
20 22

MIOUT KART RACING

PRO 1251 28 Giri 1 Giro

65,09

1:05.513

30
21 12

DRIVEMANIA

SILVER 1251 28 Giri

27.070

65,07

1:05.451

35
22 24

GF RACING TEAM

SILVER 1250 29 Giri 1 Giro

65,05

1:04.809

35
23 3

RED MOTOR INDOOR RACING TEAPMRO

PRO 1247 30 Giri 3 Giri

64,90

1:06.135

30
24 21

SFK07

SILVER 1246 30 Giri 1 Giro

64,81

1:06.135

35
25 20

MNG MOTORSPORT

SILVER 1245 31 Giri 1 Giro

64,80

1:05.614

35
26 36

FULLY OPEN

SILVER 1245 39 Giri

57.493

64,76

1:05.059

35
27 29

CHIOGGIA KART RACING

PRO 1244 39 Giri 1 Giro

64,73

1:05.204

30
28 5

FAST LANE RACING TEAM

SILVER 1244 44 Giri

7.204

64,72

1:06.289

35
29 6

TEAM BERMUDA

PRO 1242 87 Giri

2 Giri

64,62

1:05.921

30
30 33

COYOTE TEAM

SILVER 1237 1213 Giri 5 Giri 64,37

1:06.186

35
31 19

CHINA GZ

SILVER 1236 1213 Giri 1 Giro 64,33

1:06.131

35
32 48

TEAM OKKART ORANGE

SILVER 1235 1213 Giri 1 Giro

64,25

1:05.914

34
33 30

CHIOGGIA KART RACING 2

SILVER 1234 1213 Giri 1 Giro

64,20

1:06.221

36
34 16

SD RACING TEAM

SILVER 1233 1213 Giri 1 Giro

64,16

1:06.279

35
35 4

ROTARY CLUB SIBIU RACERS

SILVER 1233 1213 Giri

8.922

64,15

1:05.686

35
36 31

WEBASTO 1

SILVER 1231 1213 Giri 2 Giri 64,05

1:06.277

35
37 49

TEAM OKKART BLACK

SILVER 1221 1213 Giri 10 Giri 63,55

1:06.376

30
38 18

CHINA RED POWER TEAM1

SILVER 1221 1213 Giri 26.926 63,53 1:06.639 36
39 32

WEBASTO 2

SILVER 1193 1213 Giri 28 Giri

62,10

1:06.879 38
40 25

MGA KART RACING

SILVER 1177 98 Giri 16 Giri 63,88 1:05.921 36

Gallery

info heading

info content


I VINCITORI DELLA 24 HOURS KARTING DI ADRIA SONO BAC-PKI (PRO) E IL TEAM ALLIANZ (SILVER)

È stata un’edizione fantastica della 24 Hours Karting of Italy quella disputata sulla pista di Adria il 17 e 18 Ottobre. Nonostante le restrizioni per il Covid, che hanno impedito ai team stranieri di viaggiare in Italia, 29 squadre si sono sfidate in pista offrendo uno spettacolo eccezionale. Il team BAC-PKI composto da Denis Furlan, Andrea Rocco, Fabiano Bottosso, Marco Bortoluzzi, Andrea Riva, Riccardo Melas e Carlo Alberto Cappello ha vinto con merito e un buon vantaggio l’edizione 2020 coprendo 1266 giri in 24 ore, ma per il 2° e 4° posto si è assistito a due arrivi al fotofinish, un fatto molto raro per una gara di 24 ore, che testimonia il grande equilibrio tra team e i kart in pista. Per il 2° posto il team Pomposa Dream Team ha preceduto di soli 128 millesimi Orza Group / Lorenz Petronas, mentre Zena Karting ha conquistato la 4ª posizione per 511 millesimi sul Team Thunderbolt. A seguire, ottimo 6° posto per il team RKS, che ha preceduto la squadra francese NTKart. In 8ª posizione assoluta si è classificata la squadra Allianz (Ambrogio Canavesi, Matteo Marini, Federico Zanette, Sebastiano Galiazzo, Federico Gargano, Carlo Pasquino and Gabriele Gargano), vincitrice della speciale graduatoria Silver davanti al Prost Racing Team e Bolza Corse. In top ten nella classifica assoluta hanno concluso anche il team Volmar e il Gas RT, rispettivamente 9° e 10° in classifica. Dal punto di vista sportivo, va detto di un problema tecnico al motore che ha costretto fuori dalla top ten il team DMS, così come durante la notte alcuni inconvenienti hanno rallentato le squadre Nutria e Miout, rispettivamente 11ª e 12ª sotto alla bandiera a scacchi. Ha preso parte all’evento anche la squadra Next Gen, che ha raccolto fondi a supporto di Unicef e ha visto al volante, tra gli altri, Davide Valsecchi e Vicky Piria.

Dal punto di vista organizzativo, la “classica” del karting Endurance promossa da CRG si è confermata uno degli eventi di riferimento a livello internazionale. I kart CRG Centurion sono stati come di consueto affidabili e molto equilibrati nelle prestazioni, come dimostrano gli arrivi al fotofinish e i distacchi minimi in qualifica. Ma soprattutto hanno ricevuto grandi apprezzamenti dai piloti per il feeling che garantiscono alla guida. Anche la macchina organizzativa dell’evento si è confermata eccellente, così come la pista di Adria, probabilmente la location migliore al mondo per un evento così impegnativo, grazie alle strutture logistiche eccezionali che può offrire ai team.

Un grande successo, come lo scorso anno, l’ha riscontrato anche la lunga diretta streaming dell’evento, che ha avuto migliaia di spettatori e di condivisioni sui canali social. Il bilancio complessivo per CRG è stato ancora una volta molto positivo, nonostante l’assenza di molti team stranieri e le ovvie restrizioni di sicurezza che, per esempio, hanno impedito di svolgere la tradizionale “Drivers Parade”. Va detto, a questo proposito, che tutti i team hanno collaborato in modo costruttivo con l’organizzazione per rispettare tutti i criteri di sicurezza nel paddock e nelle aree comuni, oltre ad aver avuto un comportamento esemplare anche in pista, dove la direzione gara ha dovuto infliggere solo 3 stop and go.

La 24 Hours Karting of Italy è stata già confermata anche per il 2021 sul circuito di Adria e a breve sarà ufficializzata la data.

Classifica

Cla Team Giri Distacco Interv. km/h Migliore giro Pit stop Punti
1
BAC-PKI
1266 68,65 1:05.555 30 60
2
POMPOSA DREAM TEAM
1263 3 Giri 3 Giri 68,45 1:05.588 30 50
3
ORZA GROUP / LORENZ PETRONAS
1263 3 Giri 0,128 68,45 1:05.567 30 45
4
ZENA KARTING
1261 5 Giri 2 Giri 68,37 1:05.610 30 40
5
THUNDERBOLT-SEA
1261 5 Giri 0,511 68,37 1:05.541 30 35
6
RKS TEAM
1257 9 Giri 4 Giri 68,14 1:05.889 30 30
7
NTKART
1256 10 Giri 1 Giro 68,07 1:05.878 30 25
8
ALLIANZ
1255 11 Giri 1 Giro 68,05 1:05.653 35 20
9
TEAM VOLMAR
1255 11 Giri 1,826 68,05 1:05.524 30 18
10
GAS RT
1255 11 Giri 45,479 68,02 1:05.751 30 60
11
TEAM NUTRIA
1254 12 Giri 1 Giro 68,00 1:05.811 30 16
12
MIOUT KART RACING
1253 13 Giri 1 Giro 67,94 1:05.620 30 14
13
PROST RACING TEAM
1253 13 Giri 22,209 67,93 1:05.606 35 50
14
DMS MOTORSPORT
1253 13 Giri 2,984 67,93 1:05.880 30 45
15
BOLZA CORSE
1252 14 Giri 1 Giro 67,86 1:05.766 35 12
16
PHOENIX RACING 33
1250 16 Giri 2 Giri 67,78 1:06.106 30 10
17
PRT
1250 16 Giri 17,178 67,76 1:05.789 35 40
18
AKI ZENA KART RACING TEAM
1249 17 Giri 1 Giro 67,70 1:05.585 35 8
19
PHOENIX RACING 16
1244 22 Giri 5 Giri 67,44 1:05.919 35 6
20
GF RACING TEAM
1243 23 Giri 1 Giro 67,38 1:05.602 35 35
21
RCK ROMA CAPUT KARTING
1243 23 Giri 22,091 67,37 1:06.082 35 30
22
NEXT GEN
1241 25 Giri 2 Giri 67,28 1:06.039 37 25
23
ZENA DUCK
1240 26 Giri 1 Giro 67,24 1:05.990 35 20
24
COBRA
1238 28 Giri 2 Giri 67,12 1:05.891 35 5
25
RKS SILVER
1237 29 Giri 1 Giro 67,07 1:06.065 35 18
26
ZENA BRIGGS
1237 29 Giri 18,346 67,05 1:06.135 35 4
27
CKC REPARTO CORSE
1228 38 Giri 9 Giri 66,59 1:06.090 35 16
28 SWISS TEAM 223 1043 Giri 1005 Giri 13,86 1:06.252 28 14

Gallery

24H KARTING 2021: GRANDE SHOW A ADRIA CON 40 TEAM IN GARA

È stata un’edizione fantastica della 24 Hours Karting of Italy, quella disputatasi sulla pista di Adria Raceway dal 4 al 6 Giugno. Si è trattato del 4° appuntamento in assoluto dell’evento organizzato e promosso da CRG con i propri kart CRG Centurion, che ancora una volta si è confermato come il meeting agonistico di riferimento per il karting endurance internazionale.

In pista si sono sfidati 40 team provenienti da 12 diverse nazioni e dopo 24 ore avvincenti e movimentate anche da un po’ di pioggia caduta nella notte, la vittoria è andata alla squadra italiana GFT Racing capitanata da Gabriele Meda con al volante Giorgio Ganciu, Michele Suardi, Daniele Cervaro, Mattia Castelletti, Stefano Pallavicini e Orlando Sidoti, mentre nella classifica SILVER si è imposta la squadra Chioggia Kart di Nicola Santi, Mauro Varotto, Demetrio Polauszach, Nicola Fortin, Mattia Massarotto e Michael Nalesso. L’equipaggio italiano GFT, composto da piloti che vantano un curriculum di altissimo profilo nelle gare endurance, ha coperto 1263 giri precedendo l’equipaggio BAC–PKI, guidato da Denis Furlan e Thomas Bruseghin, che hanno messo in pista Fabiano Bottosso, Marco Bortoluzzi, Andrea Rocco, Andrea Riva, Carlo Capello e Claudio Ferraresso, vincitori della passata edizione, nonché autori della pole position nella Super Pole di sabato mattina.

Al 3° posto ha chiuso una gara eccezionale, terminata a soli 26” da BAC-PKI, anche la squadra DMS Motorsport di Lorenzo Beretta, composta da Stefano Perseghin, Francesco Russo, Davide Trombetta, Mario Villa e Claudio Biffi, mentre in 4ª posizione si è classificato il team belga Racing 4 Belgium Black. L’equipaggio costituito da Simon Delvenne, Guillaume Germis, Maverick Dessy e Maxime Drion è stato a lungo in lotta per il podio e ha preceduto Zena SMO, la prima delle 5 squadre schierate dal team ligure, composto da Wesley Bettinelli, Lorenzo Vailati, Matteo Roncaglio, Andrea Bigioggera e Davide Balbo. In 6° posizione ha chiuso la corsa il team francese NTKart Pro di Ugo Nastasi, Freddy Bruni, Arnaud Hemricourt e Dimitri Duszynski, che nelle prime 10 ore ha guidato a lungo la corsa, prima che la rottura del motore li fermasse in pista nelle prime ore notturne. La loro rimonta dopo il cambio del propulsore è stata incredibile, ma non gli ha consentito di rientrare nella lotta per il podio. Alle spalle del team francese si è classificato il Team Nutria (Gilberto, Mazzarolo, Giordano, Prati, Pero e Carraro), squadra storica del karting endurance, che ha ottenuto un ottimo piazzamento in top ten, come Chioggia Kart, che ha chiuso in 8ª posizione assoluta, precedendo Zena Warriors al 9° posto e il Pomposa Dream Team in 10ª posizione.

Per quanto riguarda la graduatoria SILVER, come detto la vittoria è andata a Chioggia Kart che, fin dalle prime battute di gara, ha lottato con Scuola Karting Abruzzo Academy e Zena ODR Panther. Nelle ultime fasi di gara Chioggia Kart ha leggermente allungato su Zena ODR Panther, che ha ottenuto il 2° posto, mentre Scuola Karting Abruzzo Academy, che aveva accusato alcuni problemi tecnici nella prima parte della notte, scivolando fino al 4° posto di categoria, è tornata sul 3° gradino del podio, sfruttando bene la fase di gara con la pioggia e le ultime ore, quando ha controllato il team MGS. Al 5° posto ha chiuso con una rimonta eccezionale il team Tutela Legale, rallentato nelle prime ore di gara da un doppio stop per un problema al leveraggio dell’acceleratore, ma poi capace di risalire di oltre 15 posizioni, con un passo gara equivalente ai top team. A seguire, sempre nella classifica SILVER, ha ottenuto il 6° posto il team RKS Exp, la squadra Gas Master ha chiuso al 7° e la top ten è stata completata da Bolza Corse, RKS e Riders.

Va ricordato che l’evento è stato trasmesso in diretta streaming con 4 collegamenti dalla pista ed è stato coperto con molte attività di comunicazione a cura dell’ufficio stampa di CRG. Il bilancio organizzativo è stato molto positivo, anche grazie ai servizi eccellenti che il circuito di Adria può offrire per questa tipologia di eventi: dalle camere di hotel sopra la pit lane per i team, il comfort dei box, le oltre 20 telecamere a disposizione della Direzione Gara per monitorare l’azione in pista e l’eccezionale impianto di illuminazione per la notte.

Per la cronaca va detto che non è mai stato necessario l’ingresso della Safety Car (la potente BMW M235i xDrive Gran Coupé fornita da Auto Vergiate), nemmeno durante le quasi due ore di pioggia cadute nella notte, in quanto la direzione gara ha voluto lasciare ai team la possibilità di confrontarsi in pista, non essendo venute meno le condizioni di sicurezza.

Per tutte le classifiche e le immagini della 24 Hours Karting of Italy è possibile visitare la sezione dedicata del sito ufficiale CRG e seguire i canali social CRG Factory e 24 Hours Karting of Italy.

Al 3° posto ha chiuso una gara eccezionale, terminata a soli 26” da BAC-PKI, anche la squadra DMS Motorsport di Lorenzo Beretta, composta da Stefano Perseghin, Francesco Russo, Davide Trombetta, Mario Villa e Claudio Biffi, mentre in 4ª posizione si è classificato il team belga Racing 4 Belgium Black. L’equipaggio costituito da Simon Delvenne, Guillaume Germis, Maverick Dessy e Maxime Drion è stato a lungo in lotta per il podio e ha preceduto Zena SMO, la prima delle 5 squadre schierate dal team ligure, composto da Wesley Bettinelli, Lorenzo Vailati, Matteo Roncaglio, Andrea Bigioggera e Davide Balbo. In 6° posizione ha chiuso la corsa il team francese NTKart Pro di Ugo Nastasi, Freddy Bruni, Arnaud Hemricourt e Dimitri Duszynski, che nelle prime 10 ore ha guidato a lungo la corsa, prima che la rottura del motore li fermasse in pista nelle prime ore notturne. La loro rimonta dopo il cambio del propulsore è stata incredibile, ma non gli ha consentito di rientrare nella lotta per il podio. Alle spalle del team francese si è classificato il Team Nutria (Gilberto, Mazzarolo, Giordano, Prati, Pero e Carraro), squadra storica del karting endurance, che ha ottenuto un ottimo piazzamento in top ten, come Chioggia Kart, che ha chiuso in 8ª posizione assoluta, precedendo Zena Warriors al 9° posto e il Pomposa Dream Team in 10ª posizione.

Per quanto riguarda la graduatoria SILVER, come detto la vittoria è andata a Chioggia Kart che, fin dalle prime battute di gara, ha lottato con Scuola Karting Abruzzo Academy e Zena ODR Panther. Nelle ultime fasi di gara Chioggia Kart ha leggermente allungato su Zena ODR Panther, che ha ottenuto il 2° posto, mentre Scuola Karting Abruzzo Academy, che aveva accusato alcuni problemi tecnici nella prima parte della notte, scivolando fino al 4° posto di categoria, è tornata sul 3° gradino del podio, sfruttando bene la fase di gara con la pioggia e le ultime ore, quando ha controllato il team MGS. Al 5° posto ha chiuso con una rimonta eccezionale il team Tutela Legale, rallentato nelle prime ore di gara da un doppio stop per un problema al leveraggio dell’acceleratore, ma poi capace di risalire di oltre 15 posizioni, con un passo gara equivalente ai top team. A seguire, sempre nella classifica SILVER, ha ottenuto il 6° posto il team RKS Exp, la squadra Gas Master ha chiuso al 7° e la top ten è stata completata da Bolza Corse, RKS e Riders.

Va ricordato che l’evento è stato trasmesso in diretta streaming con 4 collegamenti dalla pista ed è stato coperto con molte attività di comunicazione a cura dell’ufficio stampa di CRG. Il bilancio organizzativo è stato molto positivo, anche grazie ai servizi eccellenti che il circuito di Adria può offrire per questa tipologia di eventi: dalle camere di hotel sopra la pit lane per i team, il comfort dei box, le oltre 20 telecamere a disposizione della Direzione Gara per monitorare l’azione in pista e l’eccezionale impianto di illuminazione per la notte.

Per la cronaca va detto che non è mai stato necessario l’ingresso della Safety Car (la potente BMW M235i xDrive Gran Coupé fornita da Auto Vergiate), nemmeno durante le quasi due ore di pioggia cadute nella notte, in quanto la direzione gara ha voluto lasciare ai team la possibilità di confrontarsi in pista, non essendo venute meno le condizioni di sicurezza.

Per tutte le classifiche e le immagini della 24 Hours Karting of Italy è possibile visitare la sezione dedicata del sito ufficiale CRG e seguire i canali social CRG Factory e 24 Hours Karting of Italy.

Classifica

Cla Kart Team Paese Giri Tempo Distacco Interv. Migliore giro Pit stop Categoria
1 2 GFT RACING – GIÒ&FRIENDS TEAM RA ITA 1263 24:00:38.592 1:05.426 30 PRO
2 1 BAC PKI ITA 1259 24:01:17.984 4 Giri 4 Giri 1:05.484 30 PRO
3 17 DMS MOTORSPORT ITA 1259 24:01:44.920 4 Giri 26,936 1:05.467 30 PRO
4 5 RACING 4 BELGIUM BLACK BEL 1256 24:01:42.410 7 Giri 3 Giri 1:05.427 30 PRO
5 9 ZENA SMO ITA 1253 24:00:40.462 10 Giri 3 Giri 1:05.879 30 PRO
6 4 NTKART PRO FRA 1252 24:00:45.182 11 Giri 1 Giro 1:04.944 30 PRO
7 46 TEAM NUTRIA ITA 1252 24:01:26.876 11 Giri 41,694 1:05.695 30 PRO
8 18 CHIOGGIA KART ITA 1249 24:01:26.839 14 Giri 3 Giri 1:05.568 35 SILVER
9 10 ZENA WARRIORS ITA 1248 24:01:43.597 15 Giri 1 Giro 1:05.671 30 PRO
10 34 POMPOSA DREAM TEAM ITA 1248 24:01:43.994 15 Giri 0,397 1:05.941 30 PRO
11 6 RACING 4 BELGIUM YELLOW BEL 1246 24:00:59.750 17 Giri 2 Giri 1:05.666 30 PRO
12 13 ZENA ODR PANTHER ITA 1245 24:00:41.500 18 Giri 1 Giro 1:05.707 35 SILVER
13 16 SCUOLA KARTING ABRUZZO ACADEM ITA 1243 24:01:12.787 20 Giri 2 Giri 1:05.753 35 SILVER
14 11 LHASA ZENA RED GARAGE ITA 1241 24:01:10.858 22 Giri 2 Giri 1:05.813 30 PRO
15 14 MGS TEAM ITA 1240 24:00:45.447 23 Giri 1 Giro 1:05.487 37 SILVER
16 26 GAS RT ITA 1240 24:00:55.538 23 Giri 10,091 1:05.907 30 PRO
17 8 THUNDERBOLT SEA ITA 1240 24:01:25.943 23 Giri 30,405 1:05.940 30 PRO
18 119 TUTELA LEGALE ITA 1239 24:00:52.921 24 Giri 1 Giro 1:05.547 35 SILVER
19 20 EIRIZ RACING SUISSE CHE 1239 24:01:16.452 24 Giri 23,531 1:06.044 30 PRO
20 30 SCHUSTA RACING DEU 1238 24:01:37.534 25 Giri 1 Giro 1:06.092 30 PRO
21 22 RKS TEAM ITA 1237 24:00:45.983 26 Giri 1 Giro 1:06.108 30 PRO
22 36 ROMA CAPUT KARTING ITA 1236 24:01:07.247 27 Giri 1 Giro 1:06.293 30 PRO
23 68 BULLITT ROU 1236 24:01:20.996 27 Giri 13,749 1:06.044 30 PRO
24 21 RKS EXP ITA 1236 24:01:26.695 27 Giri 5,699 1:05.970 35 SILVER
25 25 GAS MASTER ITA 1235 24:01:21.307 28 Giri 1 Giro 1:06.057 35 SILVER
26 7 BOLZA CORSE ITA 1234 24:00:39.762 29 Giri 1 Giro 1:06.094 35 SILVER
27 23 RKS ITA 1234 24:01:04.300 29 Giri 24,538 1:05.997 35 SILVER
28 35 TEAM SUGO ITA 1233 24:00:43.894 30 Giri 1 Giro 1:05.982 31 PRO
29 32 RIDERS ITA 1233 24:01:15.957 30 Giri 32,063 1:06.375 35 SILVER
30 24 GF RACING TEAM ITA 1233 24:01:46.450 30 Giri 30,493 1:05.793 35 SILVER
31 85 AUTOVERGIATE ITA 1232 24:00:53.506 31 Giri 1 Giro 1:06.212 35 SILVER
32 3 NTKART ROOKIE FRA 1232 24:01:33.756 31 Giri 40,250 1:06.276 35 SILVER
33 33 TITTI’S FUORISERIE ITA 1230 24:00:54.708 33 Giri 2 Giri 1:06.159 35 SILVER
34 12 ZENA KARTING SILVER ITA 1229 24:01:06.321 34 Giri 1 Giro 1:05.917 36 SILVER
35 27 CZECH REPUBLIC CZE 1229 24:01:23.495 34 Giri 17,174 1:06.245 35 SILVER
36 610 CKC REPARTO CORSE ITA 1223 24:01:31.045 40 Giri 6 Giri 1:06.426 35 SILVER
37 55 DJADJA RACING BEL 1221 24:01:03.535 42 Giri 2 Giri 1:06.300 32 PRO
38 15 ASOLO LOGISTICA SRL ITA 1209 24:00:43.591 54 Giri 12 Giri 1:06.611 37 SILVER
39 31 NOME PILOTI ITA 1202 24:01:27.736 61 Giri 7 Giri 1:06.602 35 SILVER
40 19 BLU KART 82 19:09:55,543 1181 Giri 1120 Giri 1:05.788 17 SILVER

Gallery

IL POMPOSA DREAM TEAM (ITA) E STEEL RING TRINEC (CZ) SONO I VINCITORI DELLA 24 HOURS KARTING OF ITALY 2022

La 5ª edizione della 24 Hours Karting of Italy organizzata da CRG e disputata a Castelletto di Branduzzo (PV) sul circuito 7 Laghi Kart il 25 e 26 giugno si è confermata uno degli eventi di maggior spessore nel panorama del karting Endurace, sia dal punto di vista sportivo che organizzativo.

Per quanto riguarda la parte sportiva, il successo è andato al team italiano Pomposa Dream Team composto da Michele Biffi, Gioele Bondi, Massimiliano Marchesini, Dino Masina, Gianpaolo Quaquarelli e Krzysztof Severi, che ha coperto in 24 ore di gara 1296 giri del circuito lombardo, mentre nella speciale classifica Silver si è imposta la squadra della Repubblica Ceca Steel Ring Trinec s.r.o. di Ivo Polasek, Felipe Nardo, Filip Trombik e Jan Midrla. L’equipaggio capitanato da Martin Gregor ha chiuso anche al 12° posto della classifica assoluta con 1285 giri coperti. Sul podio della classifica generale è salito anche il team DMS Motorsport (Claudio Biffi, Stefano Perseghin, Nicolas Russo, Davide Trombetta e Mario Villa), autore di una gara strepitosa, condotta per molte ore al comando e conclusa a soli 32” dai vincitori.

Il team DMS ha fatto segnare anche il giro più veloce della corsa con il tempo di 1’04”013, abbassando quello che era valso la pole position per il Team Sugo di circa 3 decimi. Al 3° posto ha chiuso un’altra grande gara l’equipaggio BAC PKI di Marco Bortoluzzi, Denis Furlan, Andrea Riva, Mauro Varotto, Erica Zago e Maicol Mattioli, che hanno terminato a 1 giro dai vincitori, precedendo un altro team grande protagonista dell’evento: Tutela Legale di Daniel Walti, Carlo Pasquino, Federico Gargano, Gabriele Gargano e Julien Delecrètaz. La top 5 è stata completata dalla squadra GAS RT di Alessandro Cavallé, Cesare Cattaneo, Jeffry Macrì, Federico Bosio e Mauro Molaschi, che ha preceduto un eccellente Team Sugo (autore della pole position in prova), condotto molto bene dai box dalla Team Manager Giulia Ravasio tra i pretendenti al podio, prima di accusare durante la notte un calo di motore, poi recuperato prima dell’alba. Positiva anche la 7ª posizione per l’equipaggio E-Team 21, che ha preceduto il primo dei team Beretta, la squadra capitanata da Elia Minghelli, B&CO Pro. La top ten è stata completata da SMO Racing Team capitanato da Michele Ottini, che ha chiuso al 9° posto davanti al team Miout di Marco Strafurini. Bella prestazione anche per Thunderbolt di Flavio Ceci, che ha preceduto, come detto, il team Steel Ring, 12° assoluto e vincitore della Silver Cup. Sempre riguardo alla Silver Cup va detto che il podio è stato completato dallo Squillari Racing Team di Massimo Cavalieri, Patrizio Barca, Ruben Gastaldi, Ivan Baronchelli, Luca Capolongo e Thomas Brundu, 2° nella Silver e al 14° posto della classifica generale dietro a Lhasa – Maglieria Sala, mentre il 3° gradino del podio Silver ha visto salire il team francese NTKART composto da Jan Frederic Hansen, Elia Salucci, Ricardo Da Rocha e Dimitri Duszynski. Una bellissima gara tra gli equipaggi Silver è stata portata a termine anche da GF Racing Team, 4° nella Silver Cup e 18° assoluto alle spalle di B&Co. Young, così come dalla squadra debuttante in un evento di questa portata come il THU Karting Team, 5° nella classifica Silver e 19° assoluto davanti ad Autovergiate Supercar.

Questo importante meeting del karting Endurance ha messo ancora una volta in evidenza la forza del format voluto da CRG, sia perché la gara è rimasta aperta a ben 4 contendenti fino alle fasi finali, sia perché le performance dei singoli equipaggi sono state incredibili in termini equilibrio, basti pensare ai giri veloci in gara che vedono ben 20 equipaggi raccolti in 3 decimi. Decisive sono state quindi le strategie, i singoli episodi e anche un po’ di fortuna per decretare la squadra vincitrice. Riguardo al Pomposa Dream Team, unanime è il coro dei complimenti per un successo meritato, ottenuto senza commettere il minimo errore e che premia una fedeltà quasi unica all’evento di CRG, considerato che sono stati sempre presenti nelle precedenti edizioni della 24 Ore. Chiudendo la parte del racconto sportivo, va detto anche del successo del team Lecco Racing nella speciale classifica denominata B&Co., che ha visto concorrere 10 squadre del Gruppo alimentare Beretta, partner di questa indimenticabile edizione 2022.

Detto della cronaca sportiva e i risultati decretati della pista, va sottolineato come ancora una volta la grande macchina organizzativa messa in “campo” da CRG abbia fatto la differenza per il successo dell’evento. Dal punto di vista della comunicazione la gara è stata coperta da ben 5 blocchi di diretta streaming con immagini e classifiche dalla pista, alternate con commenti e interviste in studio, così come hanno dato un eccellente supporto ai team la Direzione gara con i controlli video, il maxischermo con le classifiche, posizionato all’interno del circuito e i servizi offerti ai team, come le camere di hotel e i box allestiti con i monitor per seguire gara e strategie in tempo reale.

Infine, un grande plauso va attribuito allo staff tecnico di CRG, che ha allestito una flotta di CRG Centurion nuovi preparati al meglio e gestiti in pista con standard di professionalità molto elevati, consentendo ai team di giocarsi la gara con il migliore supporto tecnico. A pieni voti team e piloti hanno promosso anche il circuito, molto impegnativo, ma anche divertente da guidare e gestito da uno staff che ha garantito alle squadre e all’organizzazione un ottimo contribuito per il successo dell’evento.

Per tutti l’appuntamento è già rivolto alla prossima stagione per l’edizione nr. 6 della 24 Hours Karting of Italy organizzata da CRG e nel frattempo per tutti gli approfondimenti con le interviste dei protagonisti, le curiosità e i video esclusivi è possibile seguire la pagina Facebook dedicata all’evento (24 Hours Karting of Italy) e il sito ufficiale di CRG www.kartcrg.com

Classifica

Cla Kart Team Paese Giri Tempo Distacco Interv. Migliore giro Pit stop Categoria
1 34 POMPOSA DREAM TEAM ITA 1296 24:00:22.499 1:04.250 30 PRO
2 17 DMS MOTORSPORT ITA 1296 24:00:54.970 32,471 32,471 1:04.013 30 PRO
3 10 BAC PKI ITA 1295 24:00:56.440 1 Giro 1 Giro 1:04.135 30 PRO
4 25 TUTELA LEGALE ITA 1294 24:01:20.128 2 Giri 1 Giro 1:04.134 30 PRO
5 26 GAS RT ITA 1293 24:00:53.325 3 Giri 1 Giro 1:04.081 30 PRO
6 35 TEAM SUGO ITA 1292 24:00:39.672 4 Giri 1 Giro 1:04.018 30 PRO
7 21 E-TEAM 21 ITA 1291 24:01:04.658 5 Giri 1 Giro 1:04.290 30 PRO
8 52 B&CO. PRO ITA 1291 24:01:11.160 5 Giri 6,502 1:04.042 30 PRO
9 23 SMO RACING TEAM ITA 1290 24:00:55.635 6 Giri 1 Giro 1:04.344 30 PRO
10 22 MIOUT ITA 1288 24:01:05.011 8 Giri 2 Giri 1:04.375 30 PRO
11 8 THUNDERBOLT ITA 1286 24:00:53.665 10 Giri 2 Giri 1:04.371 30 PRO
12 12 STEEL RING TRINEC S.R.O. CZE 1285 24:01:23.936 11 Giri 1 Giro 1:04.362 35 SILVER
13 11 LHASA – MAGLIERIA SALA ITA 1282 24:00:47.107 14 Giri 3 Giri 1:04.329 30 PRO
14 3 SQUILLARI RACING TEAM ITA 1281 24:00:58.918 15 Giri 1 Giro 1:04.541 35 SILVER
15 5 AUTOVERGIATE ITA 1281 24:01:10.249 15 Giri 11,331 1:04.258 30 PRO
16 16 NTKART FRA 1277 24:00:41.240 19 Giri 4 Giri 1:04.312 35 SILVER
17 54 B&CO. YOUNG ITA 1276 24:00:37.153 20 Giri 1 Giro 1:04.459 31 PRO
18 24 GF RACING TEAM ITA 1276 24:00:54.452 20 Giri 17,299 1:04.093 35 SILVER
19 7 THU KARTING TEAM ITA 1275 24:01:04.118 21 Giri 1 Giro 1:04.942 35 SILVER
20 9 AUTOVERGIATE SUPERCAR ITA 1274 24:00:37.492 22 Giri 1 Giro 1:04.438 35 SILVER
21 4 ZENA PANTHER RACING TEAM ITA 1273 24:00:55.667 23 Giri 1 Giro 1:04.805 35 SILVER
22 14 MGS-A ITA 1272 24:00:58.548 24 Giri 1 Giro 1:04.770 35 SILVER
23 15 MGS-B ITA 1270 24:01:17.235 26 Giri 2 Giri 1:04.771 35 SILVER
24 49 LECCO RACING  ᴮ ITA 1268 24:01:00.186 28 Giri 2 Giri 1:04.311 35 SILVER
25 46 GLI AFFETTATI INDIAVOLATI  ᴮ ITA 1266 24:01:02.609 30 Giri 2 Giri 1:04.315 35 SILVER
26 6 GREBANY RACING TEAM ITA 1266 24:01:05.597 30 Giri 2,988 1:05.007 35 SILVER
27 44 MARANELLO ITA 1265 24:01:16.302 31 Giri 1 Giro 1:04.445 35 SILVER
28 45 BRIANKART  ᴮ ITA 1262 24:00:57.221 34 Giri 3 Giri 1:04.667 35 SILVER
29 2 RED JAGUAR KARTING TEAM ITA 1258 24:01:18.008 38 Giri 4 Giri 1:04.813 36 SILVER
30 53 LOS CATALANES (WLF) á´® ESP 1254 24:00:34.654 42 Giri 4 Giri 1:04.629 37 SILVER
31 50 TREZZO SB  ᴮ ITA 1253 24:01:22.356 43 Giri 1 Giro 1:04.831 35 SILVER
32 18 BLUE FLAG ITA 1246 24:00:57.975 50 Giri 7 Giri 1:05.438 37 SILVER
33 51 DANISH CROWN  ᴮ DNK 1234 24:00:58.358 62 Giri 12 Giri 1:05.017 35 SILVER
34 47 BERETTA HQ  ᴮ ITA 1214 24:00:57.059 82 Giri 20 Giri 1:06.058 35 SILVER
35 48 CIM  ᴮ ITA 251 21:52:32,472 1045 Giri 963 Giri 1:06.102 10 SILVER

IL POMPOSA DREAM TEAM SI CONFERMA VINCITORE DELLA 24 HOURS KARTING OF ITALY 2023

Vincere una 24 Ore Karting è un’impresa sportiva molto difficile, riservata a uno stretto numero di team nel panorama del karting Endurance internazionale, ma vincerla per due anni consecutivi pone la squadra in questione protagonista di un’impresa quasi storica. Stiamo parlando del Pomposa Dream Team, equipaggio composto da Giampaolo Quaquarelli, Michele Biffi, Gioele Bondi, Massimiliano Marchesini Massimiliano, Dino Masina e Krzysztof Arkadiusz Severi. Dopo la vittoria nella 24 Hours Karting of Italy sulla pista di Castelletto nel 2022, quest’anno il team ha bissato il successo scrivendo per la 2ª volta il proprio nome nell’albo d’oro dell’evento (svolto nuovamente sulla pista lombarda). Non è stato un successo facile o scontato, in quanto lo SMO Racing Team composto da Michele Ottini, Wesley Bettinelli, Davide Balbo, Diego Colella, Dino Gallo e Matteo Roncaglio ha chiuso la sfida con solo 8” di distacco dai vincitori, disputando una gara eccezionale per ritmo e intensità. L’ultima ora di gara è stata semplicemente entusiasmante, con le due squadre al comando che, una volta smarcati i 30 cambi piloti obbligatori, si sono ritrovate nell’ultimo stint di guida distanziati di pochi secondi, giungendo al traguardo una nella scia dell’altra.

Per capire quanto sia stata serrata la battaglia al vertice della corsa, basti pensare che il Pomposa Dream Team ha vinto coprendo 1303 giri del circuito di Castelletto, mentre nella passata edizione il successo era arrivato coprendo ben 7 giri in meno. L’equilibrio al vertice della corsa tra le squadre PRO è stato incredibile, anche considerando la gara del team GAS RT (Alessandro Cavallè, Cesare Cattaneo, Jeffrey Macrì, Federico Bosio, Marco Ferazzini ed Alessandro Fumagalli), che ha chiuso al 3° posto, uscendo dalla lotta per la vittoria solo nelle battute finali, come la squadra BAC-PKI di Marco Bortuluzzi, Fabiano Bottosso, Andrea Riva, Edgard Kanah, Federico e Giulia Buttò e Riccardo Melas, capitanati dai due Team Manager Denis Furlan e Thomas Bruseghin) che si è classificata al 4° posto, ad un soffio dal podio. Molto positiva anche la prestazione di Formula 7 Racing di Lorenzo Esposito (equipaggio composto da Sandro Anfuso, Luca Campanini, Manai Tony, Gianluca Molina, Mauro Castellani e Marco Cremona), 5ª classificata davanti a Next Gen di Michele Bartyan, Vitantonio Liuzzi, Vicky Piria, Alberto Cola, Alan Simoni, Alberto Cerqui e Sergio Campana, bravi nell’ultimo stint di guida con Liuzzi a scavalcare Tutela Legale per la 6ª posizione. All’8° posto ha chiuso l’equipaggio francese NTKart, penalizzato da una problema al motore nella notte e che ha preceduto in 9a posizione assoluta i vincitori della classifica SILVER, il team Tec-Tav. L’equipaggio composto da Patrik Fraboni, Enrico Manzoni, Giovanni Antonio Sturniolo Andrea Tonoli e Vercelloni Luigi (guidati dal Team Manager Nicola Dragonetti), è stato protagonista di una prestazione maiuscola entrando in top ten, nonostante i cinque cambi piloti in più rispetto ai team PRO, ma soprattutto infliggendo un distacco importante al 2° classificato nella classifica Silver, il team della Repubblica Ceca Chovtrans Frenkart (12° assoluto al traguardo). Tornando alla top ten, ha chiuso un’ottima gara anche il team Lhasa-Maglieria Sala, 10° assoluto davanti a Onekart China, il migliore dei team provenienti dalla Cina. Detto del team Chovtrans Frenkart al 12° posto e 2° classificato nella graduatoria SILVER in 13 a posizione ha concluso la corsa il team Volmar, conquistando anche la 3ª posizione e il podio nella categoria SILVER. Al 14° si è classificata la 2ª squadra della Cina, Run China Run, che ha compromesso la propria gara andando in tilt con le strategie dopo la sosta tecnica della notte, mentre nelle prime 6 ore di gara si era anche portata al comando. Al 15° posto si è classificata la squadra MGS Racing Team A del Gruppo Maserati, che ha ottenuto anche il 4° posto nella classifica SILVER sfiorando il podio, mentre al 16° posto assoluto ha terminato la corsa il team Carloni Racing, davanti a Zena Panther, Thunderbolt, Full Gaz by BKRT e Red Jaguar Oversonic.

L’edizione 2023 della 24 Hours Karting of Italy va quindi in archivio con un grande successo sportivo e organizzativo, che confermano questo evento promosso da CRG come uno dei meeting più apprezzati e prestigiosi del karting Endurance. Va ricordato che la gara è stata trasmessa in diretta streaming per oltre 16 ore, nelle quali le immagini dalla pista sono state intervallate con le interviste ai protagonisti e le squadre si sono confrontate utilizzando una flotta di 40 kart CRG Centurion nuovi, messi a disposizione dall’organizzatore, che si è occupato anche dell’assistenza tecnica centralizzata e della gestione dei rifornimenti.

Archiviata l’edizione 2023, la macchina organizzativa sta già pensando alla prossima stagione, discutendo alcune novità sportive e tecniche con i team manager.    

Per per maggiori informazioni sull’evento è possibile anche seguire la pagina Facebook ufficiale dell’evento cliccando qui   

Cla Kart Team Paese Giri Tempo Distacco Interv. Giro migliore Pit stop Tempo medio Categoria
1 1 POMPOSA DREAM TEAM ITA 1303 24:00:40.341 1:03.795 30 1:04.643 PRO
2 18 SMO RACING TEAM ITA 1303 24:00:48.789 8.448 8.448 1:03.928 30 1:04.619 PRO
3 26 GAS RT ITA 1301 24:01:13.034 2 Giri 2 Giri 1:03.995 30 1:04.792 PRO
4 4 BAC PKI ITA 1300 24:01:09.863 3 Giri 1 Giro 1:03.980 30 1:04.827 PRO
5 7 FORMULA 7 RACING ITA 1298 24:01:10.071 5 Giri 2 Giri 1:04.099 30 1:04.935 PRO
6 31 NEXT GEN ITA 1297 24:01:12.299 6 Giri 1 Giro 1:04.196 30 1:04.970 PRO
7 16 TUTELA LEGALE ITA 1297 24:01:16.338 6 Giri 4.039 1:04.104 30 1:04.990 PRO
8 22 NTKART FRA 1297 24:01:32.567 6 Giri 16.229 1:03.955 30 1:04.897 PRO
9 13 TEC-TAV ITA 1297 24:01:39.631 6 Giri 7.064 1:03.810 35 1:04.734 SILVER
10 11 LHASA – MAGLIERIA SALA ITA 1295 24:01:20.574 8 Giri 2 Giri 1:04.135 30 1:05.029 PRO
11 70 ONEKART CHINA CHN 1292 24:01:06.663 11 Giri 3 Giri 1:03.998 30 1:05.189 PRO
12 77 CHOVTRANS FRENKART CZE 1290 24:00:45.510 13 Giri 2 Giri 1:04.073 35 1:05.047 SILVER
13 15 VOLMAR ITA 1287 24:01:43.707 16 Giri 3 Giri 1:04.178 35 1:05.125 SILVER
14 71 RUN CHINA RUN CHN 1284 24:00:57.451 19 Giri 3 Giri 1:04.066 30 1:05.353 PRO
15 23 MGS RACING TEAM A ITA 1283 24:01:45.022 20 Giri 1 Giro 1:04.392 35 1:05.353 SILVER
16 12 CARLONI RACING ITA 1281 24:01:06.405 22 Giri 2 Giri 1:04.601 35 1:05.499 SILVER
17 20 ZENA PANTHER ITA 1279 24:00:52.516 24 Giri 2 Giri 1:04.219 35 1:05.597 SILVER
18 8 THUNDERBOLT ITA 1279 24:01:31.948 24 Giri 39.432 1:04.401 35 1:05.662 SILVER
19 17 FULL GAZ BY BKRT BEL 1278 24:01:45.259 25 Giri 1 Giro 1:04.362 35 1:05.583 SILVER
20 9 RED JAGUAR OVERSONIC ITA 1277 24:01:16.433 26 Giri 1 Giro 1:04.297 35 1:05.606 SILVER
21 14 GF RACING TEAM ITA 1276 24:01:01.130 27 Giri 1 Giro 1:04.235 35 1:05.719 SILVER
22 6 MOTORSPORT SIMULATOR RACING CZE 1275 24:00:53.843 28 Giri 1 Giro 1:04.480 35 1:05.793 SILVER
23 32 NEXT GEN 2 ITA 1274 24:01:36.418 29 Giri 1 Giro 1:04.426 35 1:05.779 SILVER
24 21 ZENA FRIENDS ITA 1271 24:01:20.669 32 Giri 3 Giri 1:04.011 37 1:05.890 SILVER
25 33 MEG RACING TEAM ITA 1267 24:00:42.929 36 Giri 4 Giri 1:04.664 35 1:06.121 SILVER
26 30 SQUDEM RACING ITA 1265 24:01:13.682 38 Giri 2 Giri 1:05.146 35 1:06.210 SILVER
27 40 ECUADOR KARTODROMO COTOPAXI ECU 1265 24:01:20.482 38 Giri 6.800 1:04.663 30 1:06.346 PRO
28 69 T-1 RACING CHN 1263 24:00:56.877 40 Giri 2 Giri 1:04.801 30 1:06.375 PRO
29 5 STIRPE RACING CH 1263 24:01:02.303 40 Giri 5.426 1:05.283 35 1:06.426 SILVER
30 85 AUTOVERGIATE SUPERCAR ITA 1260 24:00:51.768 43 Giri 3 Giri 1:05.031 35 1:06.468 SILVER
31 24 MGS RACING TEAM B ITA 1258 24:00:54.596 45 Giri 2 Giri 1:05.066 35 1:06.644 SILVER
32 44 WEBASTO 1 ROM 1257 24:01:23.806 46 Giri 1 Giro 1:04.618 36 1:06.641 SILVER
33 2 SUPERCHALLENGE SRL ITA 1255 24:00:45.261 48 Giri 2 Giri 1:04.463 35 1:06.632 SILVER
34 3 HOLLAND TEAM NL 1255 24:01:42.101 48 Giri 56.840 1:04.930 35 1:06.674 SILVER
35 25 MGS RACING TEAM C ITA 1240 24:00:59.311 63 Giri 15 Giri 1:05.248 36 1:07.392 SILVER
36 122 BERETTA GUEST ITA 49 9:24:57.839 1254 Giri 1191 Giri 1:04.258 5 1:05.449

GAS RT (PRO) E MARLINE KARTING (SILVER) TRIONFANO ALLA 24 HOURS KARTING OF ITALY

Due team italiani hanno conquistato il gradino più alto del podio nella 7ª edizione della 24 Hours Karting of Italy: il GAS Racing Team nella categoria PRO e la squadra Marline Karting nella SILVER. Ancora una volta la gara Endurance più impegnativa tra gli eventi Rental internazionali ha registrato un importante successo organizzativo, confermandosi tra le più prestigiose e ambite. Oltre 240 piloti suddivisi in 37 team provenienti da tutto il mondo, tra cui Cina ed Ecuador, hanno dato vita ad una gara spettacolare, combattuta per ogni posizione sul podio fino all’ultima ora di gara.

Promosso anche il nuovo format, che ha previsto 4 cambi kart obbligatori in gara per tutti i team, così come il circuito di Castelletto, sempre molto apprezzato dai piloti. Nella classifica PRO si è imposta la squadra GAS RT composta da Alessandro Cavallè, Cesare Cattaneo, Federico Bosio, Jeffry Macrì, Mauro Molaschi e Gabriele Gargano, autori di una performance eccezionale, che gli ha consentito di recuperare nella seconda parte di gara un ritardo accumulato nelle prime fasi, a causa di un problema tecnico

I vincitori hanno coperto 1254 giri nelle 24 ore di gara, precedendo di soli 20” sotto alla bandiera a scacchi lo SMO Racing Team di Wesley Bettinelli, Davide Balbo, Lorenzo Vailati, Daniele Pozzoli e Matteo Roncaglio, anche loro grandi protagonisti dell’evento fin dalla Super Pole, nella quale hanno ottenuto il miglior tempo assoluto con Lorenzo Vailati, prestazione confermata anche con il giro più veloce anche in corsa. Sul terzo gradino del podio sono saliti i piloti del Pomposa Dream Team (Gioele Bondi, Michele Biffi, Massimiliano Marchesini, Dino Masina, Gianpaolo Quaquarelli e Krzysztof Severi) che, dopo due successi consecutivi, concludono ancora una bellissima gara da protagonisti. A seguire, ottimo 4° posto per il team BAC-PKI che è stato in lotta per il successi fino alle fasi finali della corsa, come la squadra Red Jaguar, che ha disputato una gara maiuscola, restando anche per alcune ore al comando della classifica. Al 6° posto assoluto si è classificata la squadra BTECS Young, protagonista di una splendida rimonta nelle ore finali, dopo aver accusato alcuni problemi a inizio gara, mentre la 7ª posizione assoluta è andata alla squadra Next Gen. In 8ª posizione nella classifica generale ha chiuso una gara strepitosa Marline Karting composta da Gian Maria Gabbiani, Manuel Grandi, Domenico Ferlito, Riccardo Gasparini, Marco Ferazzini e Christian Resa, che si è imposta tra gli equipaggi SILVER con 4 giri di vantaggio sull’equipaggio Tec-Tav Racing Kart composto da Enrico Manzoni, Andrea Tonoli, Patrick Fraboni, Mattia Corbetta e Maurizio Giberti, che nella prima parte della competizione aveva accusato alcuni giri di ritardo, poi recuperati con una strepitosa seconda parte di gara.

Ottimo nella graduatoria SILVER anche il 3° posto del team della Repubblica Ceca Chovtrans Frenkart di Polasek, Kostelnak, Mikulik, Vavrecka e Pehanec, che hanno vinto il confronto con l’altra squadra della Repubblica Ceca Steel Ring, che ha terminato al 4° posto della graduatoria SILVER.

Nella top ten della classifica PRO, vanno sottolineate anche le performance del Team Ecuador – Kartodromo Cotopaxi, 9° classificato e di Zena Panther al 10° posto.

La 24 Hours Karting of Italy come di consueto ha avuto una copertura mediatica molto ampia con 5 collegamenti in diretta streaming e uno studio TV in circuito, nel quale sono stati intervistati più di 20 protagonisti della gara. Tra i momenti più emozionanti, va detto della spettacolare Drivers Parade con gli oltre 240 piloti e le rispettive bandiere nazionali che hanno sfilato sul rettilineo di partenza, così come lo start della corsa data con la bandiera italiana in stile Le Mans, con i piloti scattati di corsa dal lato opposto ai kart. Eccezionale, infine, il feedback sui kart CRG Centurion che la casa italiana ha fornito ai team che hanno dimostrato una affidabilità senza precedenti, così come è stata promossa a pieni voti la benzina ecologica Marline utilizzata in gara, che ha garantito performance al top in ogni fase della corsa.

Classifica

Cla Kart Team Giri Distacco Interv. Giro migliore Pit stop Categoria
1 26 GAS RT 1254     1:03.837 30 PRO
2 93 SMO RACING TEAM 1254 20.316 20.316 1:04.160 30 PRO
3 1 POMPOSA DREAM TEAM 1252 2 Giri 2 Giri 1:04.027 30 PRO
4 4 BAC PKI 1250 4 Giri 2 Giri 1:03.926 30 PRO
5 27 RED JAGUAR 1249 5 Giri 1 Giro 1:04.313 30 PRO
6 91 BTECS YOUNG 1243 11 Giri 6 Giri 1:03.991 30 PRO
7 9 NEXT GEN 1243 11 Giri 18.180 1:04.346 31 PRO
8 94 MARLINE KARTING 1241 13 Giri 2 Giri 1:03.977 35 SILVER
9 19 TEAM ECUADOR – KARTODROMO C 1239 15 Giri 2 Giri 1:04.610 30 PRO
10 92 ZENA PANTHER 1238 16 Giri 1 Giro 1:04.568 30 PRO
11 13 TEC-TAV RACING KART 1237 17 Giri 1 Giro 1:04.165 35 SILVER
12 7 FORMULA 7 RACING 1236 18 Giri 1 Giro 1:04.388 30 PRO
13 18 SD X UKR RACING 1235 19 Giri 1 Giro 1:04.128 30 PRO
14 77 CHOVTRANS FRENKART 1234 20 Giri 1 Giro 1:04.452 35 SILVER
15 74 STEEL RING TRINEC S.R.O. 1233 21 Giri 1 Giro 1:04.429 35 SILVER
16 22 NTKART ROSSO 1232 22 Giri 1 Giro 1:04.187 35 SILVER
17 23 NTKART 1230 24 Giri 2 Giri 1:04.173 35 SILVER
18 50 CARLONI RACING 1228 26 Giri 2 Giri 1:04.704 35 SILVER
19 52 CARLONI RACING 2 1226 28 Giri 2 Giri 1:04.408 35 SILVER
20 11 LHASA RACING TEAM 1226 28 Giri 43.678 1:04.550 35 SILVER
21 33 CH-T 1224 30 Giri 2 Giri 1:04.547 35 SILVER
22 44 MGS-A 1223 31 Giri 1 Giro 1:04.586 35 SILVER
23 16 SOPRONI GOKART SPORTEGYESU 1221 33 Giri 2 Giri 1:04.597 32 PRO
24 21 BLUE GARAGE RACING 1220 34 Giri 1 Giro 1:04.650 36 SILVER
25 30 SQUDEM RACING 1220 34 Giri 54.566 1:04.451 35 SILVER
26 17 RUN CHINA RUN 1219 35 Giri 1 Giro 1:04.932 30 PRO
27 20 TEAM ECUADOR 2 – KARTODROMO 1217 37 Giri 2 Giri 1:04.489 35 SILVER
28 24 GF RACING TEAM 1217 37 Giri 56.518 1:04.478 35 SILVER
29 62 GAS MASTER 1216 38 Giri 1 Giro 1:04.683 35 SILVER
30 6 KARTING VENDRELL 1216 38 Giri 15.680 1:04.750 35 SILVER
31 3 A. S. K. RACING TEAM 1212 42 Giri 4 Giri 1:04.709 31 PRO
32 45 MGS-B 1211 43 Giri 1 Giro 1:04.820 35 SILVER
33 15 RED BULL MEDIA HOUSE RACING 1211 43 Giri 4.666 1:04.366 35 SILVER
34 8 SUPERCHALLENGE SRL 1209 45 Giri 2 Giri 1:05.137 35 SILVER
35 85 AUTOVERGIATE SUPERCAR 1207 47 Giri 2 Giri 1:05.174 35 SILVER
36 10 NEXT GEN 2 1203 51 Giri 4 Giri 1:05.265 35 SILVER
37 90 CISKI 1196 58 Giri 7 Giri 1:04.486 37 SILVER